Il meteo variabile ha reso ancora piu’ difficile la prima prova del DKM a Lonato

L’apertura del Campionato Tedesco DKM al South Garda Karting di Lonato ha visto le vittorie di Rosati e Giannoni in KZ2, Troger in KZ2 Cup, Travisanutto e Haverkort in OK, Wharton e De Haan in OK-Junior

Per la terza volta consecutiva sul Circuito South Garda Karting di Lonato si è disputato con un bel successo di partecipazione il Campionato Tedesco DKM, che anche quest’anno ha scelto proprio la pista italiana per l’apertura della serie tedesca dove nel weekend del 14 aprile si è registrato il record di presenze di circa 200 piloti nelle 4 categorie KZ2, KZ2 Cup, OK e OK-Junior.

KZ2. Le condizioni meteo abbastanza variabili nelle finali di domenica hanno creato ulteriori incertezze per il risultato, tanto che in alcune occasioni non sono mancate le sorprese. Come nella prima delle due finali di KZ2, dove l’unico concorrente che ha deciso di utilizzare pneumatici slick, Fabrizio Rosati su Maranello-Tm-Vega del Team SRP Racing, ha avuto ragione per quella che poteva sembrare una scelta azzardata dopo la leggera pioggia che aveva caratterizzato l’inizio della mattina. Invece la pista si è asciugata rapidamente e Rosati ha potuto letteralmente dominare la scena, vincendo agevolmente la gara davanti al compagno di squadra Fabian Federer (che aveva ottenuto la pole position in prova) e al bresciano Giacomo Pollini (Formula K-Tm-Vega). Nel podio a 5 hanno concluso l’olandese Stan Pex (KR-Tm-Vega) e il francese Jeremy Iglesias (IPK-Iame-Vega) del team RS Schumacher. In Gara-2, dopo un cambio gomme da slick a rain reso necessario per tutti per ragioni di sicurezza visto l’arrivo della pioggia, è stato il “maestro del bagnato” Lorenzo Giannoni (Sodikart-Tm-Vega) ad avere ragione della concorrenza dopo aver recuperato dalla sesta posizione di Gara-1. Giannoni ha vinto la seconda finale con un buon vantaggio su Iglesias, Federer, Pollini e l’olandese Benjamin Tornqvist (CRG-Tm-Vega).

KZ2 CUP. Nella finale della KZ2 Cup, riservata ai piloti che non hanno ottenuto risultati di rilievo negli anni precedenti nel DKM e a livello internazionale, la vittoria assoluta è stata assegnata al tedesco Tim Troger (Mach1-Tm-Vega) dopo che all’olandese Jeroen Bos (CRG-Tm-Vega), vincitore sul traguardo, è stato inflitta una penalizzazione di 5 secondi per lo spoiler fuori posizione. Al secondo posto è stato quindi classificato il danese Valdemar Risom (Tony Kart-Vortex-Vega), con Bos al terzo posto. La quarta posizione è andata al giovane tedesco Davids Trefilovs (Maranello-Tm-Vega), la quinta all’altro tedesco Valentino Fritsch (BirelArt-Tm-Vega).

OK. Nella categoria OK il neo Campione del Mondo Lorenzo Travisanutto (KR-Iame-Vega) è riuscito ad aggiudicarsi senza problemi Gara-1, precedendo sul traguardo il poleman delle prove l’olandese Kas Haverkort (CRG-Tm-Vega) e il tedesco Hugo Sasse (KR-Iame-Vega), con l’altro tedesco Ben Dorr (KR-Iame-Vega) in quarta posizione e l’inglese Harry Thompson (FA-Vortex-Vega) in quinta. In Gara-2 un calo di prestazione proprio nella fase conclusiva ha tradito Travisanutto che sembrava destinato ad una vittoria bis, invece alla fine ha avuto la meglio Kas Haverkort che è andato a vincere su Travisanutto con un vantaggio di oltre un secondo. Terzo si è piazzato Thompson, quarto Leandro Anderruti (KR-Iame-Vega), quinto Sasse.

OK-JUNIOR. Nella OK-Junior è stato l’australiano James Wharton (FA-Vortex-Vega), già autore della pole position in prova, a ottenere la vittoria in Gara-1, davanti all’olandese Robert De Haan (Energy-Tm-Vega) e al pilota di Singapore Christian Ho (FA-Vortex-Vega). Il podio a 5 della prima finale è stato completato dai due tedeschi Jakob Bergmeister (Tony Kart-Vortex-Vega) e Luca Leistra (IPK-Iame-Vega). In Gara-2, con Wharton andato fuori pista a causa dell’asfalto bagnato per la leggera pioggia, la vittoria è stata conquistata da Robert De Haan, con Ho al secondo posto e lo svedese William Karisson al terzo. Quarto si è piazzato Leistra, quinto Bergmeister.

Prossimi appuntamenti del DKM 2019:

10-12 maggio 2019 – Wackersdorf (GER)

12-14 luglio 2019 – Kerpen (GER)

2-4 agosto 2019 – Genk (BEL)

4-6 ottobre 2019 – Ampfing (GER)

Tutti i risultati: www.kart-dm.de/en/home/

Ufficio Stampa
South Garda Karting

14.04. 2019