FIA Karting – Travisanutto in OK e Amand in Junior, nuovi vincitori a Genk

FIA Karting – Travisanutto in OK e Amand in Junior, nuovi vincitori a Genk
TRAVISANUTTO LORENZO, OK, I, KR / IAME / LECONT, CV PERFORMANCE GROUP, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

[tradotto con il traduttore Google]

Il secondo round del Campionato Europeo Karting FIA – OK & Junior è stato molto complesso da gestire per i partecipanti al Gran Premio di Kart del Belgio a Genk. La pioggia non ha risparmiato nessuno dei tre giorni di regate, tuttavia le Finali sono state fortunatamente in grado di disputare una pista asciutta. Marcus Amand (FRA) ha vinto in Junior e Lorenzo Travisnutto (ITA) ha vinto la OK Finale con un vantaggio importante poco prima di una tempesta.

Dopo un sabato pieno di rimonte, le ultime manche di qualifica della domenica mattina sono ulteriormente aumentate di intensità prima di decidere i 34 finalisti di ogni categoria. La scelta se montare un nuovo set di gomme o meno nell’ultima Calura anziché aspettare la Finale ha causato differenze nelle prestazioni e risultati a volte sorprendenti. Dopo una finale Junior disputata con il bel tempo, il cielo è diventato minaccioso per la Finale OK. Fortunatamente, la pista era asciutta per 20 dei 23 giri e il Direttore di Gara interrotto con una bandiera rossa prima che le condizioni diventassero pericolose.

, , , , , European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

Felipe Massa, il presidente della CIK-FIA ha assistito con grande interesse al grande spettacolo delle finali vicino alla pista. Le condizioni speciali del Concorso Genk hanno causato cambiamenti significativi di posizione nelle classifiche delle due categorie del Campionato Europeo di Karting FIA in Belgio.

Junior: Amand vince davanti a Dunne

AMAND MARCUS, OK-Junior, F, KOSMIC / IAME / VEGA, VDK RACING, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

Leader alla fine delle manche di qualificazione, Nikita Bedrin (RUS – Tony Kart / Vortex / Vega) ha condiviso la prima fila della griglia finale con Alexander Dunne (IRL – Tony Kart / Vortex / Vega), davanti a Thomas Ten Brinke (NLD – FA Kart / Vortex / Vega) e Marcus Amand (FRA – Kosmic / Iame / Vega). Robert De Haan (NLD – Energy / TM Racing / Vega) si è unito alla lotta mentre Andrea Kimi Antonelli (ITA – KR / Iame / Vega) era vicino ai primi cinque. In testa, Ten Brinke, poi Dunne subentra a Bedrin. Tuttavia, Amand ha rapidamente superato i suoi primi giri meno riusciti e inesorabilmente è tornato al comando. Ha preso il 2 ° poco dopo metà gara e ha attaccato Dunne a tre giri dal traguardo. Marcus Amand ha vinto la sua prima vittoria a questo livello con il VDK Racing Team, seguito da 6 decimi da Alexander Dunne con il Tony Kart Racing Team. Bedrin è stato retrocesso di due punti con un rigore e Thomas Ten Brinke del team RFM ha ottenuto la terza posizione, seguito da De Hann. Alla fine di un brutto fine settimana, Tuuka Taponen (FIN – Redspeed / Iame / Vega) ha riguadagnato altri 13 posti in Finale ed è rimasto tra i primi cinque della classifica provvisoria, ora guidata da Ten Brinke.

Classifica provvisoria del Campionato Europeo FIA Karting – Junior dopo il secondo Round a Genk:

1- Thomas Ten Brinke – 49 punti
2- Marcus Amand – 43 punti
3- Alexander Dunne – 38 punti
4- Tuuka Taponen – 35 punti
5- Nikita Bedrin – 23 punti

Travisanutto senza rivali nella OK Finale

TRAVISANUTTO LORENZO, OK, I, KR / IAME / LECONT, CV PERFORMANCE GROUP, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

Le ultime manche di qualificazione hanno permesso a due campioni del mondo di riempire la prima fila alla OK Final: Pedro Hiltbrand (ESP – CRG / Iame / LeCont) e Lorenzo Travisanutto (ITA – KR / Iame / LeCont) erano di fronte ai loro avversari più giovani, sorprendente Morgan Porter (GBR – KR / Iame / LeCont) e Nikolas Pirttilahti (FIN – KR / Iame / LeCont). Travisanutto è passato in testa poco dopo la partenza e non sarebbe stato spostato, aumentando costantemente il suo vantaggio. D’altra parte, la lotta è stata elettrizzante per la 2a posizione. Hiltbrand presto cedette a Porter, ma Dilano VanT’Hoff (NLD – Exprit / TM Racing / LeCont) lo superò dopo sette giri e le avventure seguirono. Dexter Patterson (GBR – KR / Iame / LeCont) è arrivato 8 ° a metà gara con un buon passo e finito terzo. Si avvicinò a Van T’Hoff senza essere in grado di attaccarlo. A pochi giri dall’obiettivo, il cielo rabbioso cominciò a rimbombare e ringhiare quando la pioggia cominciò a cadere. La gara è stata interrotta al 20 ° giro e Travisanutto ha vinto un’impressionante vittoria per il CV Performance Group con un vantaggio di oltre 10 “. 2 ° per tagliare il traguardo, Van T’Hoff è stato 11 ° dopo una penalità di carreggiata posizionata in modo scorretto e Patterson , membro del Sauber Karting Team, era sul secondo gradino del podio davanti a Dino Beganovic (SWE – Tony Kart / Vortex / LeCont) di Ward Racing.

Classificazione provvisoria del Campionato Europeo FIA Karting – OK dopo il secondo Round a Genk:

1- Dexter Patterson – 58 punti
2- Lorenzo Travisanutto – 43 punti
3- Gabriele Mini ‘- 35 punti
4- Dilano Van T’Hoff – 30 punti
5- Juho Valtanen – 29 punti

Il prossimo concorso FIA Karting European Championship – OK & Junior si svolgerà dal 31 maggio al 2 giugno in Svezia sul circuito di Kristianstad.

Scarica l’app per dispositivi mobili iOS e Android