FIA Karting – La Mini ora segue norme tecniche internazionali

FIA Karting – La Mini ora segue norme tecniche internazionali

[tradotto con il traduttore Google]

Come previsto, la CIK-FIA ha proceduto all’omologazione di telaio, carrozzeria, freni, motori, sistemi di accensione, carburatori, silenziatori di aspirazione e pneumatici per le apparecchiature del Gruppo 3 Mini. Questa approvazione è in vigore dal 1 ° gennaio 2020. L’obiettivo è fornire un quadro tecnico comune su cui gli ASN possano fare affidamento per le diverse categorie dedicate ai giovani conducenti in molti paesi.

“Penso che sia un passo molto positivo l’omologazione dell’attrezzatura Mini”, ha dichiarato Felipe Massa, presidente della CIK-FIA. “Non vedo l’ora di vedere il maggior numero possibile di ASN seguendo queste nuove regole. È importante formare i piloti più giovani in modo simile in tutto il mondo. Spero che quei paesi che non hanno ancora sviluppato una classe Mini ne approfittino. farlo utilizzando attrezzature standardizzate per mettere i loro giovani piloti su un piano di parità e incoraggiarli a proseguire verso le classi internazionali “.

La CIK-FIA non ha pianificato di dotare la categoria Mini di un quadro sportivo internazionale, in particolare perché non esiste una licenza internazionale per i conducenti prima dei 12 anni (raggiunta durante l’anno). Le categorie Mini sono destinate a rimanere a livello nazionale.