FIA Karting – KZ, KZ2 e Academy sono pronti per scendere in pista in Germania

FIA Karting – KZ, KZ2 e Academy sono pronti per scendere in pista in Germania

[tradotto con il traduttore Google]

Wackersdorf torna quest’anno al calendario FIA Karting dopo aver ospitato il campionato del mondo 2017. Questa volta è il lancio del Campionato Europeo Karting FIA – KZ e KZ2, così come la decima edizione del FIA Karting Academy Trophy dal 3 al 5 maggio 2019 per il secondo Concorso della stagione.
Dei 154 piloti iscritti nell’elenco delle iscrizioni, la diversità internazionale è più ampia che mai con 50 nazioni e cinque continenti rappresentati. Il FIA Karting Academy Trophy si è aperto a nuovi orizzonti nella sua missione di individuare giovani talenti da tutto il mondo, ma la categoria KZ2 conferma anche la sua attrattiva per i piloti di 20 diversi paesi, un punteggio eloquente per una competizione europea. L’Italia è la nazione principale numericamente con 28 rappresentanti, ma Francia (14), Svezia (13) e Paesi Bassi (12) sono solidamente rappresentati davanti a Germania, Spagna e Repubblica ceca.

Un campo più aperto in KZ

Il Campionato Europeo Karting FIA – KZ è fatto su misura per i piloti di maggior successo, veri specialisti della disciplina, spesso in rappresentanza di grandi marchi. L’ex campione del mondo Paolo De Conto (ITA), Marco Ardigo (ITA), Jorrit Pex (NLD) e Pedro Hiltbrand (ESP) sono l’esempio perfetto, insieme a talenti famosi come Stan Pex (NLD), Marijn Kremers (NLD), Alessandro Irlando (ITA), Jérémy Iglesias (FRA), Simo Puhakka (FIN), Anthony Abbasse (FRA) e Bas Lammers (NLD), oltre a Fabian Federer (ITA), esperto della categoria con il cambio. Entrambi onorati in KZ2 lo scorso anno, Adrien Renaudin (FRA) e Matteo Vigano (ITA) hanno raggiunto questa volta la massima classe con altri piloti di talento in grado di interferire nella lotta per la vittoria. Bridgestone fornisce i pneumatici per KZ.

, , , , , CIK-FIA World KZ Championship & CIK-FIA International KZ2 Super Cup, WACKERSDORF, International Race, 10/09/17, © KSP Reportages

Confronto imprevedibile in KZ2

78 piloti si sono iscritti per la prima gara del Campionato Europeo Karting FIA – KZ2 che sarà equipaggiato anche con pneumatici Bridgestone. In assenza del Campione uscente, ora in KZ, i protagonisti dello scorso anno allargheranno le loro ali. Questo è il caso degli italiani Giacomo Pollini, Alessio Piccini, Giuseppe Palomba e Riccardo Longhi, così come i francesi Emilien Denner, Pierre Loubere e Hubert Petit, tutti tra i primi 10 nel 2018. Sarà anche necessario fare attenzione a Andrea Dale (ITA) di ritorno da KZ quest’anno, David Vidales Ajenjo (ESP) in rotta verso le vetture, Benjamin Tornqvist Persson (SWE), brillante sullo stesso circuito che ha fatto alla FIA Karting International Super Cup 2017, e Daniel Bray (NZL) , capace di sfidare per la vittoria. Sul loro territorio, alcuni tedeschi potrebbero unirsi al combattimento: Alexander Schmitz, Andre Matisic, Maximilian Paul, o forse Valentino Fritsch che ha appena fatto il suo debutto in KZ2.

Alla scoperta del talento con l’Accademia

La decima edizione del FIA Karting Academy Trophy continua il suo ruolo di rivelazione e formazione di talenti provenienti da tutto il mondo con 51 piloti provenienti da 47 paesi in cinque continenti. Dopo un periodo di tre anni molto convincente, OTK Kart Group ha vinto la nuova gara d’appalto per il 2019, il 2020 e il 2021 per la fornitura di telai e motori monotipo. Bridgestone è il fornitore esclusivo di pneumatici, mentre i capi OMP sono guidatori e meccanici.
Ogni nuova stagione rinnova le forze coinvolte. Quest’anno, solo quattro piloti si stanno ripetendo. Tra questi, Robert De Haan (NLD), nonostante la sua grande statura, può essere considerato uno dei favoriti possibili come Kajus Siksnelis (LTU) o rookie come Christian Ho (SGP), Paolo Ferrari (ITA), Maxwell Dodds (GBR ), senza pregiudicare le capacità dei contendenti meno conosciuti in Europa.
Il Trofeo FIA Karting Academy inizierà mercoledì 1 maggio con una sessione informativa sul doping e un briefing di apertura. I piloti potranno familiarizzare con le loro attrezzature giovedì 2 maggio con tre sessioni di prove libere di 20 minuti. Tutte le categorie entreranno in pista venerdì 3 maggio per altre tre sessioni di prove libere prima delle manche di qualificazione tra le 15:30 e le 17:00. Le manche di qualificazione si terranno tutto il giorno sabato 4 maggio, tra le 9:30 e le 16:20, prima di terminare domenica 5 maggio dalle 9:30 alle 11:25. La KZ2 Final inizierà alle 12:50, la Final Academy inizierà alle 13:55 e la KZ Final alle 14:55.

Il concorso sarà disponibile sull’app ufficiale FIA ​​Karting Championship per dispositivi mobili iOS e Android e su www.cikfia.com.