FIA Karting -Batterie eccezionalmente appassionati a Genk

FIA Karting -Batterie eccezionalmente appassionati a Genk
BEDRIN NIKITA, OK-Junior, RUS, TONY KART / VORTEX / VEGA, TONY KART RACING TEAM, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

[tradotto con il traduttore Google]

Il clima era quasi asciutto sabato 18 maggio a Genk durante un’intensa giornata dedicata alle manche di qualificazione del secondo concorso del Campionato Europeo FIA Karting – OK & Junior. Il sole ha anche fatto una lunga apparizione e ha riscaldato l’atmosfera, in contrasto con il clima cupo della giornata, prima che una doccia cambiasse la partita nel tardo pomeriggio. In pista, le gare erano vivaci come suggerito dal complesso delle Prove di qualificazione. “Recupero” è stata sicuramente la parola più presente nelle menti della maggior parte dei piloti e il sorpasso è stato continuo a tutti i livelli delle classifiche. Morgan Porter (GBR) e Nikita Bedrin (RUS) si trovano nelle migliori posizioni in OK e Junior prima dell’ultimo Heats rimasto domenica mattina.

Jean Todt e Felipe Massa

Jean Todt, Presidente della FIA, ha onorato la competizione con la sua presenza al Campionato Europeo Karting FIA, accompagnato da Felipe Massa, Presidente della CIK-FIA. Durante una lunga visita al sito, è stato in grado di prendere uno stretto interesse per l’organizzazione e il lavoro di molte squadre, e non ha mancato di condividere la sua costante preoccupazione per la sicurezza nelle corse. Visibilmente compiaciuto del suo viaggio nel circuito di Genk, ha anche avuto il tempo di rispondere alle domande dei giornalisti.

Una giornata piena di attacchi

PORTER MORGAN, OK, GB, KR / IAME / LECONT, MSPORT KARTING, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

Le gomme slick sono state usate fino all’ultimo Calore Junior, mentre il precedente Calore è stato completato con forti piogge. Fresche al mattino presto, le temperature salivano rapidamente fino a circa 20 ° C sotto il sole, prima del ritorno delle nuvole alla fine della giornata. I partecipanti al concorso europeo hanno potuto esprimere il loro desiderio di velocità durante le 24 manche.
Dati i capricci della classificazione delle Prove di qualificazione, una percentuale più ampia di Piloti si è concentrata sul recupero del terreno perso il giorno prima. Ciò ha portato a gare estremamente competitive e ad emozionanti exploit. Oltre a frequenti passaggi e cambi di direzione, alcuni incidenti minori e molti rigori hanno influenzato il punteggio, ancora provvisorio, il sabato sera.

Porter e Hiltbrand appaiati in OK

PORTER MORGAN, OK, GB, KR / IAME / LECONT, MSPORT KARTING, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

Morgan Porter (GBR) e Pedro Hiltbrand (ESP) sono i due piloti di maggior successo nella notte di sabato in OK. Hanno terminato con un punteggio identico di una vittoria e tre secondi posti ciascuno, mentre Lorenzo Travisanutto ha fatto un salto spettacolare proprio dietro di loro, partendo dal 28 ° posto, con due vittorie al suo attivo. Il poleman Luigi Coluccio (ITA) è rimasto tra i primi cinque contro Nikolas Pirttilahti (FIN). In dodicesima posizione, Dexter Patterson (GBR) ha concluso con due vittorie ed è stato in una buona posizione tra i primi 10 che hanno incluso anche Dilano Van T’Hoff (NLD), Alessandro Irlando (ITA) e Gabriele Mini (ITA). La qualificazione finale di Taylor Barnard (GBR) e Matheus Morgatto (BRA) è apparsa difficile e quella di Juho Valtanen (FIN) sembrava fortemente compromessa.

OK-Junior: Bedrin torna magistralmente al comando

Partito dal 2 ° posto dopo le prove di qualificazione, Nikita Bedrin (RUS) ha creato un’impressionante striscia di quattro vittorie che gli ha permesso di guidare Alex Dunne (IRL) di due punti, mentre Thomas Ten Brinke (NLD) è passato dal 15 ° al 3 ° posto. . Il poleman Conrad Laursen (NLD) ha perso alcuni posti, non lontano dalla top 10. Il suo secondo Alfio Andrea Spina (ITA) si è ritirato nel suo primo Heat ed è in posizione 20 °.
Marcus Amand (FRA), Enzo Scionti (USA) e Macéo Capietto (FRA), già ben piazzati contro il tempo, sono rimasti in cima alla classifica. Maksim Soldatov (RUS) ha fatto grandi progressi come hanno fatto i suoi rivali Robert De Haan (NLD), Arvid Lindblad (GBR) e Suleiman Zanfari (MAR). L’accesso alla Finale è ancora possibile, ma non facile per piloti come Jamie Day (ARE), Ugo Ugochkwu (USA) e Tuuka Taponen (FIN).

Le Fasi di Qualificazione continueranno di nuovo domenica mattina con sei Manche sul programma, una per Pilota, prima che venga rivelata la lista dei 34 qualificati per ciascuna delle Finali in ciascuna delle due categorie.

Orario per domenica 19 maggio

10:30 – 12:25: manche di qualificazione
13:20 – 14:20: Junior Finale
14:25 – 15:40: OK Finale

La Genk Competition può essere seguita sull’app ufficiale FIA ​​Karting Championship per dispositivi mobili iOS e Android ea cikfia.

Scarica l’app per dispositivi mobili iOS e Android