CRG protagonista anche a Lonato nel Campionato del Mondo KZ e Super Cup KZ2

Sul circuito South Garda Karting di Lonato, CRG Racing Team si conferma competitiva in tutte e due le categorie. I migliori Paolo De Conto in KZ e Simone Cunati in KZ2.

Il Campionato del Mondo FIA Karting KZ si è concluso a Lonato del Garda (Brescia, Italia) con un grande successo di pubblico e di partecipazione, dove ancora una volta il Racing Team CRG ha svolto un ruolo di primo piano con i suoi piloti impegnati in KZ e anche nell’affollata categoria cadetta della KZ2 per l’International Super Cup.

E’ stata una competizione di altissimo livello, particolarmente combattuta fin dalle prove di qualificazione e poi soprattutto nelle manche e in finale, dove il record di iscritti con 47 piloti in KZ e ben 122 in KZ2 ha espresso un eccezionale confronto agonistico per tutto il weekend.

In KZ Paolo De Conto si conferma fra i più veloci.

In KZ è stato il due volte Campione del Mondo Paolo De Conto a confermarsi fra i più veloci in assoluto, in una finale dove il pilota italiano ha messo in mostra tutto il suo valore e la qualità del comparto tecnico telaio-motore. De Conto è stato autore di un grande rimonta dalla griglia di partenza fino a recuperare 11 posizioni con tempi sul giro fra i più veloci in assoluto, fino a concludere ai piedi del podio con il quinto posto. Buona anche la prova dell’altro Campione del Mondo della CRG, Pedro Hiltbrand, ma per una penalizzazione per lo spoiler anteriore sganciato a seguito di un contatto è terminato 28mo in classifica. In finale sono rientrati anche Austin Garrison, 23mo, e Jan Pokos, 29mo anche questi penalizzato per lo spoiler anteriore sganciato, mentre hanno mancato per pochissimo la qualificazione alla finale Adam Glear e James Myers.

In KZ2 ottima prova di Simone Cunati.

In KZ2 è stato il campione italiano Simone Cunati del team Modena Kart a rivelarsi fra i più competitivi di tutto il weekend di Lonato. Molto buona la sua performance fin dalle prove di qualificazione dove aveva ottenuto il miglior tempo del proprio gruppo e sempre con ottime prestazioni in tutte le manche di qualificazione. In finale Cunati ha concluso sesto confermandosi fra i più forti della categoria. Molto competitivo anche Paolo Ippolito, terminato nella top ten con il decimo posto davanti a Andrea Dalè. Gli altri protagonisti CRG in KZ2 sono stati Gerard Cebrian, 23mo, e Benjamin Tornqvist 25mo. Fra i piloti della squadra ufficiale non sono riusciti ad entrare in finale per alcuni inconvenienti di gara Gabriel Bortoleto, con un debutto comunque positivo nella categoria con il cambio, così come Marco ValentiFotis SotiropoulosNoel LeonFrancisco Sagrera e Zac Zamprogno.

Il commento di Paolo De Conto, KZ: “Qui a Lonato volevo la vittoria e conquistare il mio terzo titolo mondiale, ma per una serie di piccoli inconvenienti, soprattutto in prova e nelle manche, non ci sono riuscito anche se abbiamo cercato varie soluzioni. Mi dispiace perché tutta la squadra ha dato il massimo. La finale me la sono giocata con tutte le mie possibilità, alla fine è arrivato il quinto posto, ma non mi soddisfa. Ora penso a rilassarmi un po’.”     

Il commento di Simone Cunati, KZ2: “E’ stato un weekend positivo, con il team abbiamo lavorato sempre bene. Ho fatto la pole position di gruppo, ma la sfortuna di capitare nel gruppo nel momento in cui la pista era più lenta per l’inizio del tramonto del sole ci ha sfavoriti nei tempi assoluti, e nelle manche sono dovuto partire sempre un po’ indietro. Ho comunque sempre recuperato e durante le manche abbiamo lavorato bene. In finale non ho potuto fare di più per aver perso alcune posizioni al primo giro. Mi dispiace perché eravamo qui per vincere. Il bilancio dell’anno rimane positivo, abbiamo fatto un ottimo Campionato Italiano e ce la siamo giocata fino all’ultimo nel Campionato Europeo. Qui alla Super Cup abbiamo conquistato il sesto posto su 122 piloti. Sono veramente contento di come abbiamo lavorato con il team Modena Kart.”