Competitività a Zuera per Tony Kart

Competitività a Zuera per Tony Kart

Con il primo round della Champions of The Future si conclude quello che è il terzo fine settimana di gare consecutivo per il nostro Racing Team, presente al Circuito Internacional de Zuera nelle categorie OK e OKJ. Nonostante le alte temperature che non hanno dato tregua per tutta la durata della manifestazione e le aspre battaglie che hanno caratterizzato l’azione in pista, il binomio Tony Kart 401R – Vortex ha confermato le performance di sempre e ha permesso ai nostri piloti di ribaltare la situazione nelle fasi finali di un fine settimana segnato da circostanze di gara che non sempre ci hanno permesso di raccogliere quanto meritato.

Il livello di competitività i portacolori in OKJ non ha certo deluso dopo le ottime performance negli ultimi appuntamenti. I nostri Junior entrano subito in gara con il piede giusto già dalle qualifiche quando Bruno Del Pino fa registrare il secondo tempo nel suo gruppo. Prestazione che sfrutta per ottenere due secondi posti nelle Qualifying Heats. Bella poi la sua rimonta nelle due gare decisive della domenica. Lo stesso fa Tuukka Taponen, vincitore di una manche e autore di un giro veloce, ma anche vittima di parecchi ritiri, tra cui uno nella Prefinale, risultato che lo costringe a partire dal fondo in finale, dove recupera ben 10 posizioni. Aiden Neate, dopo essere stato il migliore dei nostri al termine delle heats, si rende protagonista di una rimonta di 9 posizioni in Prefinale mentre in finale è Karol Pasiewicz il pilota capace di raddrizzare alla grande un fine settimana sfortunato tagliando il traguardo in decima posizione dopo essere partito dalla 26^ casella. Peccato per Harley Keeble che purtroppo figura nella lista dei ritirati sia in Prefinale sia in Finale.

Prestazione di sostanza quella della OK dove sono Joseph Turney e Lorenzo Travisanutto a tenere alti i nostri colori. L’inglese è quarto sul traguardo della finale, dopo essere riuscito a farsi largo fino alla seconda posizione nella Prefinale della mattinata e a sfruttare le doti del suo Tony Kart per superare 15 avversari e portarsi fino al sesto posto complessivo al termine delle manches. Travisanutto centra subito una buona qualifica nella giornata di venerdì e rimane saldamente nella top ten in tutte le Qualifying Heats. L’italiano guadagna un’altra posizione in Prefinale e conclude la gara decisiva nei primi dieci, rimediando brillantemente a un fuori pista a cui è costretto nel corso della battaglia per le prime posizioni. Nella categoria Senior, infine, Tony Kart è anche sul podio con Nikita Bedrin del team Ward Racing, che termina davanti a Turney in terza posizione.

Archiviato il primo round della Champions Of The Future, il Tony Kart Racing Team si prende ora una settimana di pausa prima di tornare in pista, sempre sul Circuito Internacional de Zuera, per il primo appuntamento del FIA Karting European Championship OK e Junior.