Blue Shock Race alimenterà il campionato di kart elettrico lettone con energia solare

Blue Shock Race alimenterà il campionato di kart elettrico lettone con energia solare

[tradotto con il traduttore Google]

Blue Shock Race sta attualmente investendo quasi 100.000 euro in aggiunta al campionato lettone di kart elettrico per creare un ciclo di competizioni per bambini e garantirà piste con sistemi di ricarica alimentati a energia solare. Questo è un altro grande passo nello sviluppo del karting lettone e dell’industria automobilistica, che aumenterà il numero di partecipanti e promuoverà l’uso di tecnologie progressive ed energia verde, secondo Artis Daugins, CEO di Blue Shock Race.

Nel 2018, Blue Shock Race con i suoi partner Latvijas Mobilais Telefons, LMT Autosport Academy, Latvian Automobile Federation, Samsung e altri hanno reso la Lettonia il primo paese al mondo con il proprio campionato nazionale di kart elettrico. Quest’anno, Blue Shock Race ha deciso di fare un altro grande passo e introdurre una classe aggiuntiva per i bambini. A causa delle regole della Lettvian Automobile Federation, quest’anno sarà ancora chiamato un torneo di coppa, ma l’anno prossimo la competizione per bambini prevede di qualificarsi per lo status di un vero campionato.

I kart di tutti i partecipanti sono assolutamente gli stessi. Sono stati sviluppati da Blue Shock Race (insieme a Gillard Racing Karts su un telaio da 950 mm), con un kit di azionamento elettrico da 7 kW e sono in grado di accelerare a 95 km / h.
Una delle cose più innovative su cui l’azienda ha lavorato è la possibilità di caricare i kart per il campionato utilizzando un sistema di energia solare appositamente creato. Grazie a un sistema di batterie rapidamente sostituibile, le batterie kart possono essere collegate ai pannelli solari quasi direttamente consentendo di caricare la seconda batteria di backup in parallelo alle corse. In tal modo, si otterrà che le competizioni possono essere organizzate anche su piste senza elettricità disponibile. Importante! Tutta l’energia ottenuta è rinnovabile al 100%, quindi il campionato dimostra un ciclo completo di circolazione dell’energia.
Scopri di più su questo sistema su: blueshockrace.com/solar_system/
Sarà un anno di crescita per il campionato sia in termini di tecnologia che di partecipanti, con il quale vorremmo dimostrare al mondo che i campionati di kart elettrici hanno raggiunto la capacità del 100% di essere autosufficienti in termini di tutti i fattori: prezzo, velocità, energia.

I partecipanti stanno già facendo domanda attivamente per il campionato nella classe per bambini, il numero di posti è limitato.
I giovani atleti si sfideranno per il premio principale: un nuovo kart elettrico Blue Shock Race o una stagione dell’anno completamente pagata.

Durante il campionato e l’allenamento, Gasriks Gasparovičs, vecchio timer nel lettone karting, ha accettato di gestire il sistema di kart per bambini. Puoi richiedere il campionato di kart elettrico per bambini scrivendo a info@blueshockrace.com.

È già stato riferito che Blue Shock Race è un produttore lettone di kart elettrici, che ha sviluppato il proprio kart con una batteria a noleggio sostituibile rapidamente e si è annunciato sulla scena mondiale nell’area delle competizioni di kart elettrico dimostrando più leggero e kart elettrici più potenti.

Maggiori informazioni sul campionato: https://blueshockrace.com/kids-championship/

Ci saranno 6 tappe nel campionato lettone di kart elettrico:
22.-23.05. Madona (Lettonia)
12.-13.06. Kandava (Lettonia)
26.-27.06. Ropažu novads, SK333 (Lettonia)
10.-11.07. Smiltene (Lettonia)
07.-08.08. Madona (Lettonia)
11.-12.09. Jelgava (Lettonia)